Home / CONSIGLI UTILI / Le carni bianche: qualche consiglio e perché preferirle

Le carni bianche: qualche consiglio e perché preferirle

Spesso si sente dire che la carne rossa fa male e, pertanto, sono da preferire le carni bianche. Ecco, quindi, che il pollo, il coniglio, il tacchino e le carni bianche in generale vengono rivalutate, dopo che per anni sono state considerate meno nobili e gustose delle prime.

Prima di entrare nel dettaglio, però, è essenziale fare un po’ di chiarezza anche sulla carne rossa. Ci sono svariate ragioni per ridurre il consumo di questo tipo di carne e, pertanto, ne riportiamo qualcuno. Stando a uno studio portato avanti da un team del National Cancer Institute la carne rossa aumenta il rischio di sviluppare nove malattie croniche tra cui, ad esempio, ictus o anche malattie cardiache, diabeti, tumori, malattie renali e ancora  patologie respiratorie, Alzheimer, infezioni e molto altro. Tutto ciò non si nota con le carni bianche e con il pesce.

Carni bianche quali preferire?

Per rimanere in salute, il World Cancer Research Fund raccomanda di mangiare massimo 300 grammi di carne a settimana, che devono essere accompagnati da almeno 5 porzioni di frutta e verdura nella misura di almeno 400 grammi al giorno.  Per quel che concerne consumo di carni rosse a porzioni ci si dovrebbe limitare a 80 grammi, al massimo due volte a settimana. Lo IARC consiglia, in ogni caso, di non mangiare più di 500 grammi di carne a settimana.

 

Alla luce di quanto detto, quindi, si capisce che è meglio consumare pollo, tacchino e quant’altro: si tratta, infatti, di carni altrettanto gustose e che, in ogni caso, fanno anche bene alla linea. Solitamente, infatti, quando si è a regime, si tende a consumare questo tipo di carne piuttosto che quella rossa, più calorica e pesante.
Anche pollo e tacchino contengono le cosiddette proteine di alta qualità che l’organismo non riesce a sintetizzare e, pertanto, anche mangiando questa carne si possono avere gli stessi benefici che si hanno con la carne rossa. Inoltre, la carne bianca ha meno grassi che sono, per la maggior parte mono e polinsaturi. Si trovano omega-3 e omega-6, anche noti come grassi buoni, mentre i grassi saturi sono solo una minima parte, che si trova nella pelle che potrà essere tolta prima di consumare la carne.

Check Also

Consigli per mantenere il peso forma

A volte non si ha bisogno di dimagrire, ma solo di mantenere il peso forma senza ingrassare. Ecco, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *