Home / DIETA / Camminare dopo i pasti aiuta a mantenere bassa la glicemia: tutti i consigli utili

Camminare dopo i pasti aiuta a mantenere bassa la glicemia: tutti i consigli utili

Sappiamo tutti che il movimento è fondamentale per la nostra salute. Non solo per rimanere in linea, ma anche per permettere al nostro organismo di essere sempre in salute. Ecco, quindi, che la notizia che camminare dopo i pasti fa molto bene è abbastanza scontata, ma non troppo.

Nello specifico, chi soffre di diabete di tipo 2 non può che giovare di una camminata dopo i pasti. Lo ha detto uno studio apparso sulla rivista di settore Diabetologia, che ha dimostrato come una una camminata dopo i pasti aiuta a tenere basso il livello della glicemia nei soggetti diabetici.

Per condurre il test sono state prese 40 persone diabetiche di età compresa tra i 50 e i 70 anni, alle quali è stata imposta una camminata di almeno 10 minuti dopo ciascuno dei pasti principali: colazione, pranzo e cena.

Il risultato? Alla fine dello studio si è notato che quello che è il livello di glucosio nel sangue aveva subito un calo pari al 15% anche se, in taluni casi e soprattutto dopo la cena, la diminuzione era anche del 30 35%. Questo mette in luce un dato molto importante: a essere più utile è la camminata dopo cena. In questo lasso di tempo, infatti, solitamente ci si muove meno e, pertanto,  il valore dell’insulina risulta essere molto più elevato. Ecco, quindi, che una valida idea, che fa molto bene, è quella di fare una passeggiata, più o meno lunga, dopo la cena, evitando di buttarsi subito sul divano o nel letto.

 

Check Also

Vuoi dimagrire? Occhio alla colazione!

Quando si vuole dimagrire spesso si fa una cosa molto sbagliata: saltare i pasti. Uno dei pasti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *