Home / DIETA / Dieta di mantenimento: i principi base per non ingrassare nuovamente

Dieta di mantenimento: i principi base per non ingrassare nuovamente

Dopo qualsiasi dieta che permette di perdere i kg in eccesso, è importante seguire un regime di mantenimento, che serve proprio per non far riprendere tutti i kg che si sono persi con fatica. Ecco, quindi, che risulta utile parlare di tutto quello che serve per seguire una dieta di mantenimento e di quelli che sono i concetti base di questo tipo di regime.

Iniziamo con il dire che, solitamente, la dieta di mantenimento ha un apporto calorico decisamente più alto rispetto alla dieta finalizzata al dimagrimento. Prendiamo l’esempio di chi ha effettuato una dieta da 1000 kcal per dimagrire: quante calorie potrà assumere nella dieta di mantenimento? Dipende da molti fattori ma, tuttavia, circa 1500/1700 kcal in media. In questo modo, quindi, si andrà a preservare tutto quello che si è fatto durante il periodo di dieta ferrea.

Va da sé che il segreto per il mantenimento dei risultati ottenuti è quello di continuare a seguire un regime alimentare sano ed equilibrato, anche se decisamente meno restrittivo rispetto al solito. Ecco, quindi, che in questo modo si tende a non ingrassare e, in taluni casi, a continuare a dimagrire, perché si è dato un vero e proprio boost al proprio metabolismo.

Seguire una dieta di mantenimento, quindi, è sempre molto consigliato e, solitamente, sia che si scelga di farsi seguire da un nutrizionista o, piuttosto si opti per una dieta online, il regime viene dato di default.

 

Check Also

Vuoi dimagrire? Occhio alla colazione!

Quando si vuole dimagrire spesso si fa una cosa molto sbagliata: saltare i pasti. Uno dei pasti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *