Home / DIETA / Dieta FodMap per pulire l’intestino e avere la pancia piatta

Dieta FodMap per pulire l’intestino e avere la pancia piatta

La FodMap non è una delle solite diete che vanno di moda per un certo periodo perché qualche star la segue. Si tratta, invece, di una sorta di mappa alimentare, adatta soprattutto ha chi ha dei problemi di digestione.

Pertanto, se si soffre di pancia gonfia, crampi, cattiva digestione, questa è la dieta che fa al caso proprio.

FodMap: perché sceglierla?

Per chi non lo sapesse, il concetto legato alla FodMap è nato nel 2005, quando Peter Gibson e Sue Shepherd, due ricercatori australiani, misero a punto un nuovo regime alimentare adatto per tutti coloro i quali si ritrovano a combattere con la sindrome dell’intestino irritabile. In questo caso, infatti, gonfiore addominale, crampi e problemi di stitichezza sono all’ordine del giorno e vanno combattuti come si deve. Si tratta, del resto, del problema gastrointestinale più diffuso e anche nel nostro paese è così. Circa il 15% della popolazione italiana, infatti, soffre di suddetta sindrome e, pertanto, questa FodMap potrebbe essere la soluzione ideale per tutti.

Iniziamo con il dire che la dieta in questione si struttura in due distinte fasi. La prima è quella in cui si devono eliminare tutti quei cibi che hanno un alto contenuto di FodMap, che sono degli specifici zuccheri molto difficili da digerire. Nella seconda fase, invece, si reinseriscono. Pertanto si parte con una dieta a esclusione, che deve durare per 2-6 settimane massimo e si tolgono dei cibi che, all’apparenza, sembrano innocui: mele, prugne, aglio, cipolle. Si devono, invece, preferire il cioccolato fondente e il latte di mandorle. 

Attenzione, non si tratta di una dieta dimagrante in senso stretto, ma se si soffre di gas intestinale questa FodMap permetterà di risolvere il problema e far tornare la pancia piatta. Del resto, si tratta di un regime alimentare che può essere seguito ovunque, anche al ristorante, dato che basta evitare alcuni cibi per stare meglio. Come detto, in questo modo, si va a combattere la sindrome dell’intestino irritabile e, soprattutto, si riescono ad annullare quelli che sono i tanti, e fastidiosissimi, problemi connessi proprio a questa patologia. Mai più pancia gonfia e aria nell’intestino bloccato con la dieta FodMap.

Check Also

Vuoi dimagrire? Occhio alla colazione!

Quando si vuole dimagrire spesso si fa una cosa molto sbagliata: saltare i pasti. Uno dei pasti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *